Una domanda?
Bisogno di aiuto?

Turbiscan AGS

Il Turbiscan AGS è una stazione automatica dedicata all'analisi della stabilità di dispersioni concentrate. E' costituita da un Turbiscan Lab, un robot, 3 stazioni porta campioni termoregolate in modo indipendente e un software dedicato che consente la completa automazione delle misure. Consente la caratterizzazione di un numero elevato di campioni a 3 diverse temperature, dalla temperatura ambiente fino a 60°C, in modo completamente automatico. Il Turbiscan AGS può gestire fino a 54 campioni, funzionare 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana per aumentare la produttività, effettuare dei screening rapidi o il controllo qualità di numerosi campioni. Può essere utilizzato da più persone simultaneamente grazie alla riconoscenza e la gestione dei campioni con codice a barre

Brochure generale Formulaction Flyer Turbiscan AGS

Fino a 54 campioni sono stoccati in 3 rack indipendenti settati ad una temperatura specifica, ogni campione viene poi trasportato nello strumento utilizzando un braccio robotizzato automatizzato. Il campione viene analizzato e i risultati vengono automaticamente salvati senza l'intervento dell'utente. Il Turbiscan AGS misura la stabilità rappresentativa dell'uso reale e delle condizioni di conservazione della formulazione. Le informazioni fornite corrispondono ad una vera stabilità senza nessuna sollecitazione meccanica, termica o diluizione.

I vantaggi del Turbiscan AGS

  • Monitoraggio quantitativo della stabilità della dispersione
  • Shelf life e analisi di stabilità a lungo termine
  • Velocità di migrazione
  • Cinetica di aggregazione e agglomerazione
  • Misura di vari parametri come Diametro medio, Dispersibility ratio, Frazione di volume

Turbiscan Stability Index TSI

Il TSI permette di valutare la stabilità del campione con un solo numero, ovvero un singolo valore di TSI consente di valutare rapidamente e classificare la stabilità della formulazione indipendentemente dalla tipologia di destabilizzazione verificata.

Smart material characterization - practical solution for real life applications

Non perderti Mercoledì 19 Gennaio 2022 l'evento organizzato in collaborazione con Formulaction, dedicato alla soluzioni innovative per lo studio reologico e l’analisi di stabilità dei materiali!

 



Sviluppo e controllo dei prodotti cosmetici

Le analisi di stabilità delle formulazioni cosmetiche vengono spesso eseguite attraverso l’osservazione visiva dei campioni conservati a diverse temperature. La soggettività di questi test - che dipendono in larga misura dall’operatore - nonché l’assenza di tracciabilità, portano a risultati approssimativi e spesso di scarsa qualità. La tecnologia TURBISCAN consente di rivelare sin dallo stadio iniziale tutti i fenomeni di destabilizzazione su qualsiasi tipologia di prodotto (sospensione, emulsione e schiume) e fornisce un'analisi più rapida e dettagliata della stabilità reale.


Stabilità di pigmenti per vernici e inchiostri per Ink-Jet

Mantenere il pigmento in sospensione all’interno della cartuccia Inkjet è per il formulatore una sfida quotidiana. A causa dell’opacità degli inchiostri e dell’alta concentrazione particellare, non sono numerosi gli strumenti analitici a disposizione del formulatore in grado di caratterizzare i prodotti senza diluizione. Proponiamo l’uso della tecnologia Multiple Light Scattering e del Turbiscan® come strumento analitico per il controllo della stabilità di formulazioni di inchiostri.


Smart material characterization - practical solution for real life applications - RHEOLASER CRYSTAL

Guarda la registrazione dell' evento (19 Gennaio 2022) organizzato in collaborazione con Formulaction, dedicato alle soluzioni innovative per lo studio reologico e l’analisi di stabilità dei materiali.
In questa registrazione: STABILITY & SHELF LIFE - di soldi e campioni altamente stabili
Analisi ottica delle transizioni di fase di materiali complessi contenenti oli, grassi, cere, polimeri, per rivelare i minimi cambiamenti (scala nanometrica) nella microstruttura durante la transizione di fase.
Presentazione dello strumento RHEOLASER CRYSTAL - sessione teorica e pratica


Smart material characterization - practical solution for real life applications - TURBISCAN

Guarda la registrazione dell' evento (19 Gennaio 2022) organizzato in collaborazione con Formulaction, dedicato alle soluzioni innovative per lo studio reologico e l’analisi di stabilità dei materiali.
In questa registrazione: STABILITY & SHELF LIFE - La tecnologia di riferimento per analisi di stabilità delle dispersione
Analisi ottica brevettata dei fenomeni di destabilizzazione nelle dispersioni liquide concentrate, fornisce tests di invecchiamento accelerati senza contatto o stress del prodotto
Presentazione dello strumento TURBISCAN - sessione teorica e pratica


Smart material characterization - practical solution for real life applications RHEOLASER MASTER

Guarda la registrazione dell' evento (19 Gennaio 2022) organizzato in collaborazione con Formulaction, dedicato alle soluzioni innovative per lo studio reologico e l’analisi di stabilità dei materiali.
In questa registrazione: RHEOLOGICAL STABILITY - Ottimizzazione delle formulazioni e dei processi
Reologia bulk senza contatto per misurare l'evoluzione delle proprietà reologiche, e caratterizzare i cambiamenti di viscosità nel tempo o le transizioni sol-gel con estrema accuratezza
Presentazione dello strumento RHEOLASER MASTER - sessione teorica e pratica su latticini e prodotti caseari


Smart material characterization - practical solution for real life applications FLUIDICAM

Guarda la registrazione dell' evento (19 Gennaio 2022) organizzato in collaborazione con Formulaction, dedicato alle soluzioni innovative per lo studio reologico e l’analisi di stabilità dei materiali.
In questa registrazione: MICROFLUIDIC RHEOLOGY - Viscosità ad alti shear per predire la processabilità dei vostri prodotti
Ideale per campioni a bassissima viscosità come soluzioni acquose, soluzioni di proteine, vaccini, o soluzioni a base solvente come gli inchiostri inkjet
Presentazione dello strumento FLUIDICAM - sessione teorica e pratica


Smart material characterization - practical solution for real life applications RHEOLASER COATING HT

Guarda la registrazione dell' evento (19 Gennaio 2022) organizzato in collaborazione con Formulaction, dedicato alle soluzioni innovative per lo studio reologico e l’analisi di stabilità dei materiali.
In questa registrazione: DRYING AND CURING ANALYZER - Soluzione innovativa per ottimizzare le vs. formulazioni di coatings
Analisi ottica ultrasensibile per il monitoraggio della formazione di un film/coating e dell'evoluzione delle sue microstrutture, ideale per vernici, inchiostri, resine, cosmetici, etc.
Presentazione dello strumento RHEOLASER COATING HT - sessione teorica e pratica


Sviluppo e controllo dei prodotti cosmetici

Le analisi di stabilità delle formulazioni cosmetiche vengono spesso eseguite attraverso l’osservazione visiva dei campioni conservati a diverse temperature. La soggettività di questi test - che dipendono in larga misura dall’operatore - nonché l’assenza di tracciabilità, portano a risultati approssimativi e spesso di scarsa qualità. La tecnologia TURBISCAN consente di rivelare sin dallo stadio iniziale tutti i fenomeni di destabilizzazione su qualsiasi tipologia di prodotto (sospensione, emulsione e schiume) e fornisce un'analisi più rapida e dettagliata della stabilità reale. Scopri i molteplici vantaggi della tecnologia Turbiscan nella presente nota applicativa.


Stabilità di pigmenti per vernici e inchiostri per Ink-Jet

La stabilità è una questione chiave per il formulatore e per lo sviluppo di nuove formulazioni di inchiostri per stampanti a getto di inchiostro a base di pigmenti. La sedimentazione in tali sistemi può avvenire per differenza di densità tra i pigmenti e la fase continua. Tale fenomeno, per vincoli tecnici legati alla cartuccia stessa, non può essere eliminato totalmente incrementando la viscosità della fase continua. Anche fenomeni di aggregazione possono avere luogo creando sedimenti duri (impacchettamento delle particelle) difficili da ridisperdere. Tutti questi fenomeni possono essere monitorati e quantificati grazie al Turbiscan, senza diluizione, e molto più rapidamente rispetto all’analisi visiva.

Richiedi informazioni sul prodotto

Ho letto e compreso la Privacy Policy

 Accetto il trattamento dei dati per l'invio di informative tecniche e inviti agli eventi.