AutoChem III 2930

  1. Home
  2. »
  3. Prodotto
  4. »
  5. AutoChem III 2930

In Breve

L’AutoChem III 2930 è un analizzatore completamente automatizzato di chemisorbimento, che può fornire ai laboratori la possibilità di condurre una vasta gamma di studi di adsorbimento chimico e reazioni programmate in temperatura con elevata accuratezza. L’AutoChem III racchiude in un’unica soluzione un intero laboratorio di caratterizzazione materiali ed è per questo motivo che resta lo strumento di riferimento mondiale per i laboratori di Ricerca & Sviluppo e di Controllo Qualità nel settore della catalisi.

Descrizione tecnica

Il laboratorio di caratterizzazione dei catalizzatori

Con questo singolo strumento è possibile acquisire informazioni preziose sulle proprietà fisiche del catalizzatore, del supporto o di altri materiali. Può determinare le proprietà catalitiche come la dispersione percentuale del metallo, l’area superficiale attiva del metallo, la forza acida, l’acidità della superficie, la distribuzione della forza dei siti attivi, la superficie BET e altro ancora. L’AutoChem III esegue automaticamente esperimenti di chemisorbimento ad impulsi, riduzioni (TPR), desorbimenti (TPD), ossidazioni (TPO) programmate in temperatura. Lo strumento è disponibile anche in una versione Corrosion Resistant per la gestione di gas chimicamente aggressivi.

Chemisorbimento dinamico

Il design ottimale e l’utilizzo efficiente dei catalizzatori richiedono una comprensione approfondita della struttura della superficie e della chimica superficiale del materiale catalitico. Le analisi di adsorbimento chimico (chemisorbimento) possono fornire molte delle informazioni necessarie per valutare il catalizzatore nelle fasi di progettazione e produzione, oltre che dopo un periodo di utilizzo. L’isoterma di adsorbimento chimico (tecnica di chemisorbimento statico-volumetrico, usata ad esempio dall’analizzatore 3FLEX) rivela informazioni sulla superficie attiva di un materiale ed è impiegata da molti anni come uno strumento analitico standard per la valutazione dei catalizzatori. In aggiunta a questa, le tecniche di chemisorbimento dinamico e le reazioni programmate in temperatura, impiegate dall’AutoChem, sono emerse come un compendio indispensabile all’analisi isoterma in molte aree dell’industria e della ricerca.

Vantaggi fondamentali del nuovo AutoChem 2930
Facile e veloce
  • Grazie al nuovo sistema AutoCool, la fornace si raffredda in pochi minuti grazie alla sola fornitura di aria compressa.

 

 

  • Lo strumento monta la cosiddetta AutoTrap, ovvero una trappola, basata su zeolite 13x, in grado di catturare l’umidità presente nel flusso di gas in uscita dal letto catalitico. Tale trappola non richiede alcun intervento manuale per la sua preparazione e può essere rigenerata in-situ con procedura automatica.

 

 

  • Diciotto (18) ingressi di gas (sei per i gas di preparazione, sei per i gas di trasporto e sei per i gas di loop) permettono di collegare allo strumento svariate linee di gas puri o di gas pre-miscelati, senza che ci sia l’esigenza di scollegare e collegare nuove linee, operazioni che richiedono tempo e introducono aria all’interno delle linee stesse.

 

 

  • Il sistema prevede l’installazione di tubi porta-campione senza connessioni filettate grazie al sistema KwikConnect.

 

 

Maggiore accuratezza
  • Ulteriore riduzione del rapporto segnale / rumore, con un miglioramento della sensibilità del 110%.
  • Lo strumento permette di miscelare gas puri nelle percentuali desiderate, in assenza di gas pre-miscelati, mediante una valvola di miscelazione brevettata a zero volume morto.
  • Possibilità di gestire vapore sia sotto forma di pulsi sia come flusso continuo sul letto catalitico.
Maggior sicurezza

Certificati di conformità rilasciati da un laboratorio di accreditamento di terze parti riconosciuto.

Ulteriori caratteristiche e vantaggi
  • Le zone interne sono controllate in temperatura e possono essere riscaldate autonomamente fino a 150 °C. Ciò impedisce fenomeni di condensazione e consente di eseguire studi con vapori.
  • I ridotti volumi interni garantiscono un’elevata risoluzione e una risposta veloce del rivelatore, oltre a ridurre l’errore nel calcolo dei volumi di gas.
  • Quattro (4) Mass Flow Controller (MFC) ad alta precisione forniscono un controllo di gas estremamente accurato e programmabile, oltre a garantire una linea di base stabile.

 

 

  • I filamenti del detector a conducibilità termica (TCD) sono compatibili anche con i gas più aggressivi, riducendo la probabilità di ossidazione del filamento stesso.
  • La fornace può riscaldare il reattore in quarzo fino a 1100 °C. Le rampe di temperatura possono essere facilmente personalizzate. L’accessorio AutoCool raffredda rapidamente il forno fino a temperatura ambiente, riducendo il tempo di analisi e aumentando la produttività.
  • Il collegamento di uno spettrometro di massa e la totale integrazione all’interno del software consentono di tracciare simultaneamente il segnale TCD e le masse in gioco.
  • L’accessorio CryoCooler opzionale consente l’avvio di analisi a temperatura sub-ambiente, a partire da -100 °C.

Approfondimenti correlati

Non sono stati trovati approfondimenti correlati.

Edit Content

No results found.

Edit Content
Non ci sono accessori correlati
Edit Content

Richiedi informazioni

AutoChem III 2930

Recapiti

INDIRIZZO

Direzione ed uffici amministrativi Via Giulio Pittarelli, 97 - 00166 ROMA

TELEFONO

+39 06 87465556/7

EMAIL

info@alfatest.it

I NOSTRI ORARI

Lun - Ven : 9am to 18pm

Scrivi un messaggio

X

MY ALFATEST

Per avere accesso a tutte le aree del sito web o per visualizzare i documenti e i file multimediali effettua il login o la registrazione.

Dashboard

Pubblicazioni

Accedi alle pubblicazioni
Clicca qui

Eventi

Scopri tutti gli eventi Alfatest
Clicca qui

Consumabili

Richiedi un preventivo
Clicca qui

Video e Multimedia

Assistenza

Richiedi supporto e assistenza tecnica
Clicca qui

I nostri tecnici

In Alfatest dedichiamo particolare attenzione alla formazione dei nostri tecnici, perché consideriamo l’elevato livello professionale del nostro personale un vero “PLUS” da mettere a disposizione dei clienti. I nostri tecnici sono altamente qualificati, grazie a costanti aggiornamenti e ad annuali corsi di aggiornamento all’estero presso le aziende che distribuiamo. Ogni anno devono superare specifici test per ottenere la certificazione che li autorizza ad eseguire i test e rilasciare la certificazione “OQ”. Sono specializzati in specifiche tecniche per garantire la loro efficienza nella diagnostica, l’intervento tecnico ma anche la messa a punto di metodi ed il supporto ai ns. clienti. La squadra di tecnici si divide tra Nord Italia e Sud Italia, muovendosi rispettivamente dai ns. uffici di Cernusco sul Naviglio (MI) e di Roma per garantire dei tempi d’intervento minimi, anche per le regioni del Sud e le Isole

Ricerca per campo di applicazione